Design

Saint Monza (MB)

di Stefanella Ebhardt e Alessia Ceccherini
Saint Monza (MB) — Lombardia Secrets

A Monza, un ristorante gastronomico dal sapore internazionale e un décor d'eccezione che si "fonde" con i marmi bianchi e neri del Duomo, uno dei monumenti più belli della Lombardia, su cui si affaccia il suo elegante dehors, accompagnando gli ospiti dal caffè al dopocena.

L’amicizia e il gusto condiviso per il bello sono il “cocktail” da cui è nata l’idea di realizzare nel cuore di Monza un luogo ricercato dal vibe internazionale. Da una lato due imprenditori della ristorazione e dell’ospitalità, Gabriele Viola-Boros e Stefania Aliprandi, coppia nella vita e nel lavoro, e dall’altra l’architetto Jiulia Hyoun Hee Na dello studio Spatial, specializzata nella realizzazione di progetti di recupero urbano sostenibili.

E’ il 2018 quando Gabriele e Stefania finalmente trovano la location ideale per il loro sogno e rilevano gli spazi di uno storico negozio le cui vetrine godono della vista “perfetta” sulla meravigliosa facciata bicroma della Basilica, simbolo della città da poco restaurata. Proprio per valorizzare questa unicità, ogni elemento esterno ed interno di Saint è stato pensato per creare un gioco di continuità visiva con il monumento, straordinario esempio di architettura gotica italiana.

Saint Monza (MB) — Lombardia Secrets
Saint Monza (MB) — Lombardia Secrets

Il nome del locale è ispirato al celebre film con Val Kilmer “The Saint”, giocando sulla metafora che siamo tutti sia “santi” che “peccatori” quando si tratta, appunto, di peccati gola.

(Stefania Aliprandi, titolare) 

Così, nell’ampio dehors esterno che accoglie i clienti, i motivi dei tessuti riprendono il bianco nero delle pietre del Duomo ed ogni piccolo dettaglio è la declinazione di un pattern ben preciso, leit motiv della location che appare anche sui tavoli all’interno e all’esterno.

Ed è la facciata stessa, che si specchia nelle vetrate ad arco di Saint, ad aver ispirato gli architetti nel disegnare gli originali elementi di design tridimensionali che caratterizzano la bottiglieria in acero americano composta da blocchi retro-illuminati che ricordano i lumini all’interno della chiesa. Decoro geometrico che è ripreso anche nello specchiatura bronzata della parete interna su cui si riflettono la piazza e la chiesa, e nelle boiserie.

Saint Monza (MB) — Lombardia Secrets

La stessa cura caratterizza le scelte d’arredo, con partner d’eccellenza come Miniforms con i tessuti Kvadrat, appositamente realizzati, Tom Dixon per il lightning e Koncretrosa per i complementi in cemento modellato. Elementi che caratterizzano le due sale interne del locale nelle quali spiccano a contrasto i sofà arancio e le sedute rosa che trovano posto di fronte ad un ampio specchio che “porta” le bellezze della piazza anche all’interno.

Una location da vivere tutto il giorno: dal pranzo, magari a base dei suoi bites gourmand, come il delizioso Saint Toast con pan brioche, spalla cotta selezione Capitelli, toma dell’Alpe e senape al miele, sino alla cena caratterizzata da un’originale proposta di “tradizione futura”.

Saint Monza (MB) — Lombardia Secrets

Il ristorante, da subito entrato nella guida del Gambero Rosso, offre, infatti, una cucina in cui la tradizione italiana, dove non mancano anche gustose ricette vegetariane e vegane, incontra le più moderne tecniche di preparazione della materia prima.

In carta troviamo piatti che valorizzano le tradizioni del territorio nel rispetto della sostenibilità, come il pacchero con ragù di ossobuco o le linguine all’astice e secondi di carne e pesce come la guancetta di manzo con spuma di polenta e funghi e Parmigiano o il filetto di branzino servito con verdure e condimenti che seguono la stagionalità.

Saint Monza (MB) — Lombardia Secrets

La carta del bere conta oltre 100 etichette di vini ed un’importante lista di distillati che annovera anche una collaborazione speciale con il whisky Macallan che ha scelto Saint come suo unico flagship store fuori Milano. Un’offerta completa che rende il locale un punto di riferimento non solo per palati i gourmet ma anche per i cultori del buon bere e dei cocktail preparati ad arte.

E non perdetevi il meraviglioso allestimento invernale di Saint, perfetto anche per gustarsi un té caldo pomeridiano servito in thermos personalizzati e a base della selezione premium della Tea Stylist Francesca Natali, avvolti dai comodi plaid e dalla magia di Piazza Duomo.

Mentre per restare aggiornati sugli attesissimi eventi con DJ set live, basta seguire i social di Saint.

Il segreto

Sostenibilità e recupero sono stati, oltre al Duomo, l’altro tema di ispirazione del progetto. Così, per il marmo sono stati scelte lastre di scarto e tutti gli impianti prevedono il ricircolo sia di aria che di acqua. Inoltre, in cucina vengono impiegati quasi esclusivamente prodotti a Km0 ed una filosofia Zero Waste che punta ad utilizzare gli ingredienti in modo innovativo evitando il più possibile gli sprechi.

Info utili

Saint Duomo
Piazza Duomo 8
20900 Monza
Tel. +39 348 4349475

Antipasti: 15 19 euro
Primi: 22 — 26 euro
Secondi: 25 — 30 euro

Dolci: 10 euro
Business lunch: 30 — 50 euro
Menù vegano: 22 — 25 euro
Cocktail: 10 — 15 euro
Bar Bites: 5 — 15 euro

Trova i luoghi secret più vicini alla tua città